Come creare una bambola giapponese in pasta polimerica

postato in: Tutorial | 4

In questo tutorial scopriremo come creare una bambola giapponese in pasta polimerica o fimo, da sfoggiare come ciondolo o da esporre come statuetta frutto della propria manodopera e del proprio ingegno e impegno!

Questa bambola prende ispirazione dalle rinomate kokeshi こけし, le tradizionali bambole giapponesi in legno, rappresentate convenzionalmente in maniera stilizzata, senza gambe né braccia e ritenute di buon auspicio contro la cattiva sorte. Sono per cui l’oggetto ideale da regalare a persone speciali come portafortuna, a maggior ragione se fatte con le proprie manine!

Vediamo ora di cos’abbiamo bisogno:

MATERIALI

  • Fimo Soft (molto più maneggiabile e setoso, ci consente di lavorare la nostra creazione con più facilità, senza fare troppa fatica per ammorbidirla)

STRUMENTI

  • roller o un piccolo mattarello
  • cutter
  • strumento a punta (va bene anche uno stecchino!)
  • gancetto (ci servirà per creare il nostro ciondolo)
  • vernice lucida per fimo (per dare maggior brillantezza alla nostra opera d’arte!)

Creare una bambola giapponese sarà molto più semplice con l’aiuto di questo video tutorial.

Video a cura di Emilio Mantova

PROCEDIMENTO
Seguendo il tutorial nel video, prendiamo un pezzetto di fimo color carne e lo lavoriamo fino a farne una pallina.
Stendiamo con il roller due strisce sottili e ne facciamo una finissima a mano.
Posiamo la pallina sopra la prima striscia più lunga e facciamo aderire il nero intorno alla pallina.

Con l’aiuto del cutter facciamo la frangia a un lato della seconda striscia e la aggiungiamo sopra la pallina fino a farla aderire completamente. Tagliamo le parti di nero che sono in più.
Dalla strisciolina più sottile ricaviamo due occhi.
Prendiamo la faccia della bambolina e con l’aiuto di uno strumento a punta facciamo due scanalature nei punti dove aggiungeremo gli occhi.

Inseriamo gli occhi con lo strumento a punta.
Prendiamo un pezzo di fimo rosso e lo lavoriamo per creare il resto del corpo.
Prepariamo uno strato sottile di fimo color carne, un rotolino di fimo bianco, un rotolino di fimo verde e una striscia sottile e lunga di fimo verde.

Poggiamo la parte color carne (il collo) sopra la parte rossa, inseriamo intorno ai bordi del rosa il rotolino bianco (il colletto del kimono), intorno al bianco il rotolino verde (i bordi del kimono) e infine aggiungiamo la striscia lunga e sottile verde (l’obi – cintura del kimono).

Prendiamo un gancetto e lo inseriamo all’interno della testa.
Infine uniamo testa e kimono con il resto del gancio.

COTTURA
Avvertenze: non usare lo stesso forno con cui si cucina. È preferibile usarne uno ventilato, posto in un ambiente all’aperto.

Utilizziamo la carta forno per evitare che la bambolina si attacchi durante la cottura. Cuociamo a temperatura non superiore a 130° per non più di 8 minuti.
Terminata la cottura, lasciamo raffreddare e stendiamo la vernice lucida su tutta la bambolina.
La nostra bambolina è pronta!

Se ti è piaciuto fare questa creazione, ne trovi altre ispirate al Giappone in questo video!

Video a cura di Emilio Mantova

Segui Lucia Cinconze:

Lucia è laureata in lingua e cultura giapponese e in scienze della comunicazione, amante da sempre del Giappone, ha unito le sue conoscenze culturali alla passione per i lavori creativi fatti a mano. Dal 2015 tiene corsi di origami presso associazioni e centri di cultura giapponese a Roma.

4 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.